Spaghetti all’ortolana verde con granella di nocciole

upload

Ricetta SEMPLICISSIMA da preparare .. tuttavia sana, fantasiosa e squisita!

INGREDIENTI PER 3 O 4 PERSONE:
300 g di spaghetti
2 zucchine piccole
1 cipolla rossa piccola
1/3 di cespo di lattuga
una decina di olive verdi. Io ho usato quelle calabresi (condite con una salsina piccante)
1 filo di olio extra vergine di oliva
sale qb
peperoncino in polvere qb
curry qb
1 pizzico di dragoncello
50 g di granella di nocciole

PREPARAZIONE:
Trita grossolanamente le zucchine, la cipolla, la lattuga e le olive. Fà rosolare tutte le verdure insieme in una pentola wok (o in una padella antiaderente grande) con un filo di olio caldo a fuoco vivo. Aggiungi sale, peperoncino, curry (tutto in base ai propri gusti. Io tendo ad abbondare col curry) e un pizzico di dragoncello. Cuoci per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, finchè non sarà evaporata tutta l’acqua cacciata dalle verdure (alla fine devono rimanere croccanti, non devono cuocere troppo). Due minuti prima di spegnere la fiamma, aggiungi la granella di nocciole e mescola.
A parte fà cuocere gli spaghetti al dente. Verso fine cottura aggiungi un mestolo di acqua di cottura alle verdure. Quando gli spaghetti sono pronti, scolali e aggiungili alle verdure. Mescola il tutto a fuoco vivo per un paio di minuti. Et voilà! 🙂

Bacetti piccanti

upload

INGREDIENTI:
Farina tipo 00 500 gr
acqua 200 gr
latte tiepido 100 gr
lievito di birra 1 cubetto
sale quanto basta
paprica forte e/o se preferisci peperoncino tritato
timo, rosmarino, erba cipollina e salvia (o scatena la tua fantasia!)

In una capiente ciotola dai bordi alti versa la farina a fontana e mescola le spezie che suggeriamo nella lista degli ingredienti ed il sale. Puoi aggiungere quelli che vuoi, purché siano compatibili con il peperoncino e/o la paprika. Sciogli in acqua e latte tiepido il lievito ed un cucchiaino di zucchero. Mescola ora il tutto, impastando con le mani ed energicamente, fino a formare una palla omogenea. Lascia lievitare nella ciotola ricoperta di pellicola trasparente per un’ora circa, o un’ora e mezza, a seconda della temperatura della stanza. Forma delle palline grosse quanto una grande noce e ponile sulla leccarda del forno, che avrai ricoperto di carta forno. Lascia ancora lievitare per almeno un’altra mezz’ora. A seconda lievitazione effettuata, accendi il forno e portalo alla temperatura statica di 180°. Prima di infornare per trenta minuti i tuoi bacetti piccanti, spennellali con il rosso di un uovo nel quale avrai mescolato paprica in polvere, che darà un tocco colorato ed esotico a questi deliziosi panini.

Un segreto per ottenere una buona lievitazione: lava le mani sotto l’acqua calda prima di metterle nella farina!
(di Valeria Manzo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: