Zeppole di San Giuseppe (fritte o al forno)

upload

INGREDIENTI
Per la pasta choux:
acqua 375 ml
burro 150 gr
uova 7 (di grandezza media)
farina 225 gr (ottima anche quella senza glutine)
zucchero 30 gr
sale 1 pizzico

per la crema pasticcera:
tuorli 3
farina o fecola 80 gr
latte 500 ml
stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
zucchero 150 gr

per guarnire:
amarene sciroppate, e a piacere zucchero a velo.

PREPARAZIONE
Per realizzare le zeppole di San Giuseppe al forno, bisogna per prima cosa preparare la crema pasticcera: riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi; sbattete in una ciotola, dai bordi alti, con il frullino elettrico a bassa velocità, il tuorlo e lo zucchero, quindi aggiungete la farina, continuando a mescolare. Con una pinza, provvedete ad eliminare la bacca di vaniglia dal latte. Ora versatelo, ancora caldo, sul composto di uova, zucchero e farina, avendo l’accortenza di farlo cadere a filo. Con una frusta, amalgamate il tutto. Rimettete il pentolino sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. Conclusa la cottura della vostra crema, trasferitela in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto, per evitare che si formi la crosticina.
Mentre la crema raffredda, preparate la pasta choux, che sarà la base della vostra ricetta. In un pentolino dal fondo spesso ponete il burro a pezzetti e versate l’acqua, unite il sale e un cucchiaino di zucchero e portate lentamente ad ebollizione, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno. Non appena il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, togliete il pentolino dal fuoco e versate al suo interno la farina setacciata; riportate il pentolino sul fuoco e amalgamate gli ingredienti dapprima con una frusta, con un cucchiaio di legno al fine di ottenere una palla compatta. Girate il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino. Ora dovete spegnere il fuoco. Aggiungete lo zucchero mescolando bene per incorporarlo al composto, poi versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire.
Una volta tiepido, trasferite l’impasto in una ciotola e unite le uova, una alla volta, aggiungendo la seguente solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita (potrete procedere con un mestolo di legno, o anche servendovi delle fruste di uno sbattitore o la foglia di una planetaria). Alla fine il composto dovrà essere liscio e omogeneo tale che facendolo cadere con una paletta o un mestolo dovrà andare a formare una specie di “nastro”. Trasferite l’impasto in una sac a poche con becco largo e bocchetta stellata, e dopo avere posizionato la carta da forno sulla leccarda del forno, formate tante coroncine, della grandezza desiderata. Se scegliete di fare le zeppoline piccole, la bocchetta della sac a poche dovrà essere più piccola. Potrete anche scegliere di lasciare un buco al centro o chiuderle, ma in questo caso fate in modo che le zeppole siano concave nella parte superiore per potervi appoggiare la crema pasticcera e l’amarena.

Ponetele in forno caldo, statico a 190° per 35 minuti, o se preferite friggetele, usando la carta forno per poterle alzare dall’olio.

Quando le zeppole saranno pronte, potrete procedere alla loro guarnizione. E se siete molto golosi, potrete aprirle e farcirle anche al loro interno …

Con questo delizioso dolce della festa di San Giuseppe, e del papà, possiamo bere del Passito di Pantelleria.
(di Valeria Manzo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: